FINITURA SUPERFICIALE

Da oltre un decennio la ricerca costante di nuove metodologie di lavoro e nuovi materiali abrasivi ci permettono di ottenere le migliori performance produttive.

Da più di dodici anni abbiamo processato decine di migliaia di pale statoriche e rotoriche di tutti i tipi, di tutte le più importanti marche di turbine operanti al mondo, ricercando costantemente nuove metodologie di lavoro e nuovi materiali abrasivi in grado di ottenere le migliori performance avendo come obbiettivo principale l’abbattimento di rugosità ed estetica, stressando al minimo il rivestimento dei componenti.

Nel reparto finitura opera un team versatile, esperto in ogni tipo di trattamento manuale, supportato da una solida struttura produttiva che si avvale di macchinari quali:
- 4 postazioni di molatura/lucidatura su banchi aspirati;
- 2 sabbiatrici manuali a pressione Norblast;
- 2 pallinatrici manuali a pressione Silco;
- 2 pallinatrici manuali a depressione Silco.

In fase di produzione monitoriamo costantemente la rugosità sia durante la lucidatura che alla fine della lavorazione mediante rugosimetri digitali.
Inoltre nella Finitura dei componenti rivestiti con Barriera Termica monitoriamo anche lo spessore del rivestimento ceramico con uno spessimentro digitale a Eddy Current.